Emma Watson

Bling Ring, la storia vera dei sei ragazzi che rubavano nelle case dei Vip

Chi si ricorda il “Bling Ring”, il film uscito nelle sale cinematografiche nel 2013 e diretto da Sofia Coppola? Questo film è tratto da una storia vera e, anche se la finzione cinematografica ha usato tinte più decise, la trama è quella veramente vissuta da un gruppo di giovani ladri chiamati appunto The Bling Ring da parte della stampa, che sono riusciti a rubare qualcosa come 3 milioni di euro a diverse celebrità hollywoodiane in neppure un anno. Sono stati proprio i giovani ladri i primi sostenitori del film della Coppola.

La storia

La storia, a grandi linee, è quella di un gruppo di adolescenti, accomunati tutti da serie problemi familiari, che decidono di derubare le “donne con più gusto nel vestire” della Valley. I colpi non avvenivano sempre in case diverse, tanto che Paris Hilton ha subito cinque furti e Rachel Bilson sei! Tra le altre celebrità sono state colpite anche Orlando Bloom, Lindsay Lohan, Audrina Patrige, Megane Fox e Brian Austin Green.

I ragazzi colpivano nascosti da grosse felpe e incappucciati, entravano nelle ville dei vip controllando che i proprietari fossero fuori città e colpivano. Durante il processo, uno degli imputati ha dichiarato: “Abbiamo colpito tante volte Paris Hilton perché pensavamo fosse stupida: chi mai lascerebbe le porte aperte e tanti soldi in giro per casa?”. In effetti  chiudere le porte e installare un kit antifurto, sarebbe stato proprio il minimo indispensabile per difendere i propri averi.

Due dei ragazzi, infatti, nel 2008 sono entrati in casa della Hilton con la chiave trovato sotto lo zerbino! Hanno portato via biancheria intima, vestiti griffati e qualche banconota. La donna non si è accorta assolutamente del furto fino a dicembre quando un amico della banda ha tentato una rapita portando via 2 milioni di dollari in gioielli. L’esagerazione lo ha fatto scoprire.

A casa di Orlando Bloom rubarono orologi Rolex per un totale di 500 mila dollari, valige LV e alcune opere d’arte. Le ragazze del gruppo si sentivano come quando si va a fare shopping: prendevano una valigia e la riempivano con quello che volevano. I ragazzi, infatti, sono stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza mentre trasportano enormi borse griffate piene di cose.

Da Brian Austin Green le cose si sono fatte anche più serie, visto che dalla sua casa i ragazzi hanno trafugato anche una pistola semiautomatica che, fortunatamente, non hanno mai utilizzato. Da Lindsay Lohan, invece hanno rubato 130 mila dollari in gioielli e abiti ma, il giorno dopo sono stati diffusi i video del sistema di videosorveglianza della villa e i ladri sono stati individuati. Grazie a questo sono stati acciuffati tutti.

Fonte foto by Georges Biard [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons.

Lascia un commento