Coleotteri

Insetti predatori utili nell’orto di casa

Coloro che hanno la fortuna di avere un piccolo orto sanno quanta fatica ci voglia per produrre sane verdure, oltre al costante lavoro manuale, bisogna ogni giorno combattere con nemici quasi invisibili che creano grandissimi danni, parliamo dei parassiti in modo particolare di quelli più comuni: gli afidi o gli acari animali dannosi alle colture.

Lo scopo finale di tanto lavoro è quello di poter gustare un prodotto naturale al 100%, escludendo a priori l’uso di prodotti chimici , non resta altro che favorire i meccanismi naturali di controllo dei parassiti per mantenerli entro determinati limiti e far minori danni.

La soluzione ideale risiede nella scelta mirata di specie vegetali da piantare ai bordi dell’orto, in modo da ricreare l’ habitat naturale di alcune specie nostre amiche ed alleate, ovvero gli Insetti Predatori.

Gli insetti predatori sono dei macrorganismi molto utili per combattere in maniera naturale i parassiti dell’orto, la loro caratteristica è quella di attaccare la preda, immobilizzarla ed ucciderla in tempi brevissimi, possono consumarne una parte o divorarla completamente.

In natura esistono diverse specie di insetti predatori molto utili per avere prodotti sani, oltre alla tanto conosciute coccinelle, alle vespe ed alle forbicine, ne troviamo alcuni meno conosciuti, ma altrettanto efficaci nella lotta ai parassiti, come: gli Stafilinidi, i Carabidi e l’Aphidius Colemani.

Gli Stafilinidi noti anche come i Cocchieri del Diavolo, sono dei coleotteri molto aggressivi, dalla forma allungata e dalle elitre ridotte, sono dotati di due potenti mascelle che in effetti rappresentano la loro arma mortale e permettono un morso ed una presa molto potente , la vittima non ha più alcun scampo.

Particolarmente voraci prediligono i porcellini di terra, i tagliaforbici e in alcuni casi opilioni e vermi.

I Carabidi sono anch’essi dei coleotteri molto diffusi in tutto il mondo, si suddividono in diverse specie e si distinguono per il loro colore che va dal nero o marrone al verde brillante.

Sono dei  grandi predatori notturni si nutrono di tutte le prede che riescono ad afferrare, essendo dei formidabili predatori contribuiscono a tenere sotto controllo il numero dei parassiti e degli invertebrati dannosi per le coltivazioni.

Dallo scatto molto agile e dai movimenti veloci sono acerrimi nemici non solo dei ragni, afidi, cavallette e delle larve di diversi insetti che infestano le piante, ma anche di chiocciole o lumache, amano crearsi dei rifugi nel terreno.

Gli Aphidius Colemani sono degli importantissimi antiparassitari tutti naturali impiegati nella lotta biologica contro numerosi tipi di afidi specie se nella fase iniziale, in modo speciale per gli Aphis ed i Myzus che infestano le colture orticole e floricole.

Dalle dimensioni ridotte circa 2-3 mm si presentano con un corpo nerastro e lunghe antenne, vivono solitari, le femmine una volta individuato l’afide infestante, depongono al suo interno un uovo.

La larva crescendo inizia a nutrirsi  dell’ospite svuotando lentamente il parassitizzato che non muore subito, ma subisce un processo di mummificazione.

Pubblicato in Casa

Lascia un commento