Zombies

I migliori film zombie

Gli zombie movie che sono oggi una vera e propria moda televisiva hanno radici ben lontane e hanno come pioniere il film ‘La notte dei morti viventi’, andato in scena alla fine degli anni Sessanta. Tutto nasce da una leggenda haitiana, secondo la quale nel 1600 vi era un gruppo di sacerdoti in grado di risvegliare i morti, utilizzandololi poi come schiavi ubbidienti per far fare loro tutto quello che volevano.

Quali sono i migliori film della storia che trattano di zombie? In questo articolo andremo a vedere due aspetti di questa tendenza, i film moderni e quelli più vecchi.

I migliori film sugli zombie: pellicole storiche

Antropophagus (1980): Film che tra quelli realizzati in epoca storica, è stato vittima di una critica spietata. È un film di genere atipico, perché rientra in diverse categorie, dal cannibal movie, allo slasher, allo splatter e per diversi aspetti è inseribile anche nella categoria degli zombie movie. Nonostante le critiche, per come è stato realizzato e per la grande interpretazione di George Eastman nei panni del mostro cannibale, si può considerare come uno dei film più belli e riusciti di questo genere.

La notte dei morti viventi (1968): Un film che essendo pioniere nel cinema zombie e ‘padre’ di tutti le altre pellicole girate su questo genere, non può che essere considerato al primo posto in tutte le classifiche che trattano gli zombie movie. Per diversi aspetti è stato al centro di dibattiti e critiche, perché è stato il primo film a lanciare messaggi forti.

In primo luogo, è stato interpretato come una metafora della guerra del Vietnam. In secondo luogo, ha fatto scalpore la scena della bambina che si trasforma in uno zombie e poi divora i genitori. Infine, un aspetto importante è il fatto di essere il primo film della storia ad aver avuto come protagonista un attore di colore.

I migliori film sugli zombie nell’era moderna

REC (2007): un horror che arriva dalla Spagna, che pone l’immagine degli zombie completamente su un livello diverso rispetto a quello che si è sempre visto e immaginato. Risulta comunque un film ben realizzato, una vera opera d’arte all’interno del genere claustrofobico, denso di suspense e frenesia delle azioni che evitano al film di risultare noioso o ripetitivo.

Shaun of the dead (2004): titolo italiano ‘L’alba dei morti dementi’, è una parodia sul genere zombie che risulta un vero capolavoro. Pur essendo una commedia, regala diverse citazioni alle pellicole reali e storiche che caratterizzano il genere zombie movie. Un film che è indubbiamente caratterizzato dalla tipica e sottile ironia inglese.

La storia racconta di come i protagonisti del film siano alla ricerca della sopravvivenza, in un mondo che si sta zombizzando. Il bello di questo film è che non risulta mai volgare e non manca di sottolineare aspetti emotivi importanti, come ad esempio il valore dell’amicizia nei momenti di difficoltà. Film consigliato a chi ama i film sugli zombie, sebbene si tratti solo di una parodia e non di un horror vero e proprio.