Anello

Come scegliere un anello da regalare

Sono sempre tante le occasioni per regalare un anello, come una proposta di matrimoni, un fidanzamento, una festa di compleanno o di laurea, un anniversario, eccetera. Spesso però ci sono una serie di difficoltà nel trovare un anello da regalare che porta in molti a desistere e a cambiare regalo oppure ad acquistarlo, ma commettendo dei grandi errori. Proviamo quindi a capire quali sono gli errori da evitare nel regalare un anello e non rinunciare a questo meraviglioso dono. N

I 5 errori da evitare

e abbiamo individuati cinque tra i più frequenti; seguendo queste semplici indicazioni troverete l’anello da regalare con cui fare un’ottima figura e rendere felice chi lo riceverà.

Lo stile

Quando si tratta di scegliere tra i tantissimi anelli da regalare bisogna innanzitutto tenere conto dello stile della persona che lo dovrà indossare. Non è proprio vero che quel conta è il pensiero, in quanto regalare un anello che non piace e che non è in linea con lo stile di chi lo deve indossare è fondamentalmente uno spreco. In questi casi il consiglio è di farsi consigliare da amici o parenti del festeggiato oppure vedere quale tipo di gioielli indossa e farsi aiutare dal gioielliere.

La taglia

Una volta trovato l’anello da regalare forse uno dei più grandi problemi è la taglia. E qui si commettono molto spesso tanti errori. È vero che spesso gli anelli si possono restringere o allargare, ma oltre a non essere sempre possibile è anche vero che spesso si rischia di rovinare il gioiello; per cui l’unico modo è misurare uno di quelli che già indossa. Sarà molto complicato, ma è l’unico modo che si ha, a meno che non si è riusciti a farselo dire in tempi non sospetti.

Il costo

No, l’errore non è acquistare un anello troppo economico, così come non è un errore regalare un anello troppo caro: l’errore è regalare un anello fuori dalle proprie possibilità o fuori, come abbiamo visto, dallo stile di chi li riceve. Regalare anelli enormemente costosi solo per farsi belli è un errore clamoroso, che rischia anche di essere controproducente e mettere in difficoltà il partner o il festeggiato. La sobrietà paga sempre, anche nel regalare anelli.

Do ut des

Un errore piuttosto triste, anche se diffuso, è quello di regalare un gioiello, soprattutto un anello, sperando che questo porti a ottenere qualcosa, il più delle volte finire in camera da letto, ma anche sentirsi considerati e accettati. I regali sono una dimostrazione di affetto, amicizia, amore, passione e interesse, non la merce di scambio (o di acquisto) per qualcosa che non si è in grado di ottenere diversamente.

Sobrietà non falsità

Come abbiamo visto prima quando si deve scegliere un anello da regalare non è importante il costo, per cui è da evitare di acquistare anelli che abbiano delle pietre false. Per quanto potrebbe essere difficile accorgersene questo può sempre capitare, ma oltre a fare una pessima figura si dimostra il poco interesse per la persona alla quale lo si sta regalando. Anche in questo caso è meglio essere sobri, ma sinceri e non fingere di regalare anelli e gioielli che non sono quello che sembrano.