Bicchieri da vino

La scelta dei bicchieri da vino

Il vino è la bevanda per eccellenza per tutti gli amanti della buona tavola. Avere una giusta competenza sui bicchieri da vino da utilizzare vi eviterà brutte figure con gli ospiti che inviterete a casa vostra per apprezzare al meglio tutte le qualità del vino scelto.

Il primo punto per la scelta del bicchiere corretto sta nella scelta del materiale, il consiglio è di privilegiare sempre il cristallo e di evitare bicchieri colorati o troppo lavorati, anche perché uno dei fattori primari da tenere in considerazione è il colore del vino che si sta bevendo.

La seconda cosa essenziale è la presenza del gambo, per evitare di alterare la temperatura al contatto con le nostre mani.

Ogni tipo di vino inoltre ha un bicchiere che ne accentuerà le caratteristiche e i sentori.
Per fare la giusta scelta ci conviene dividere il vino in tre macro-categorie: ovvero i vini bianchi, rossi e da dessert.

Per i vini bianchi i bicchieri più indicati sono il flute (per spumanti e champagne giovani e frizzanti) il tulipano (per vini freschi) e il renano (per spumanti più strutturati).
Per i rossi la scelta è più ampia: ci si divide tra i ballon (per i vini più giovani) e grand ballon (da usare se i vini sono più invecchiati), i bordeaux e il barbaresco.

Per i vini da dessert invece si spazia dalla coppa (l’ideale per vini bianchi dolci da dessert, un nome su tutti? Lo Champagne), il tulipano piccolo (che accentuerà il sapore dei passiti) e il sautern per i vini muffati.

Il numero di bicchieri è quindi molto grande e averli tutti richiede uno spazio a disposizione nella propria cucina considerevole, i bicchieri essenziali sono il renano e i flute per i bianchi, e un ballon per i rossi.

Pubblicato in Casa

Lascia un commento