Spring breakers

Spring breakers il film

Da un po’ di tempo si sente parlare dello ‘spring break’. Sebbene in Italia se ne parli dagli anni ‘80 grazie alla trasmissione dedicata da MTV fin dal 1986, è cominciato a essere un fenomeno di discussione solo negli ultimi tempi, a causa di un film portato in concorso Festival del cinema di Venezia: ‘Spring breakers- Una vacanza da sballo’.

Cos’è lo spring break a cui si ispira il film

Negli Usa lo ‘spring break’ è la pausa prevista del calendario accademico in occasione dell’arrivo della primavera. I ragazzi attendono questo periodo con molto fermento, perché è per loro un momento di grande festa. Il problema nasce dal fatto che non è solo questo, ma che si lasciano andare ad eccessi esagerati. Se vuoi prendere parte anche tu ad uno spring break ti consiglio di visitare  il sito www.viaggiareusa.it dove potrai saperne di più sui viaggi negli USA.

Infatti, la maggior parte degli adolescenti approfitta dello ‘spring break’ per andare al mare a divertirsi, ma in questo clima di grande esaltazione, è previsto spesso anche il consumo di sostanze come droga e alcol. Nel film, vediamo addirittura che le ragazze fanno ricorso alla rapina per ricavare i soldi da utilizzare in vacanza. Inoltre, musica di ogni genere e costumi sessuali decisamente molto disinvolti. Molte aziende, fin dai primi anni ottanta crearono intorno a questo fenomeno un vero e proprio business, attirando sempre più giovani in località particolarmente affascinanti come Miami o Cancún.

Ogni anno in occasione dell’arrivo del periodo dello ‘spring break’, interviene l’American Medical association, cercando di sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi dell’abuso di alcune sostanze che circolano durante questi festeggiamenti. Inoltre, pongono molta attenzione sul fatto che in questo periodo è uso comune tra gli adolescenti praticare sesso non protetto con partner occasionali, con tutti i rischi che ben si conoscono.

Il film sullo ‘spring break’

Il film che ha fatto discutere dal titoloSpring breakers- Una vacanza da sballo’, ha di per sé un paradosso incredibile. È un film sugli adolescenti, ma la cui visione è vietata agli adolescenti. Il film parla della storia di quattro ragazze, le quali si conoscono fin dall’infanzia. Per festeggiare il loro ‘spring break’, decidono di procurarsi i soldi per le loro vacanze rapinando un fast-food, per poi dirigersi in Florida.

Una volta arrivate sul posto, vivono una notte decisamente movimentata che culmina con l’essere fermate da parte della polizia e l’immediato arresto. Il giorno seguente accade qualcosa che non si aspettano, qualcuno ha pagato la cauzione per farle uscire dal carcere, che poi scopriranno essere un certo Alien. Tale persona è un gangster-rapper, che una volta liberate le quattro ragazze le introduce nel suo mondo molto complicato.

Le giovani donne infatti, si troveranno in un ambiente dominato dalla droga, dalle armi e dal denaro. Le cose si metteranno ancora peggio quando un rivale di Alien, un certo Archie, ferisce una delle ragazze nel tentativo di uccidere il rivale.

Conclusioni

Gli USA continuano ad essere da sempre uno Stato ricco di molte usanze e molte bellezze da visitare. Un Paese dove esistono migliaia di diversità visibili ad occhio nudo, e che lo rendono una realtà tutta da scoprire.

Lascia un commento