Hollywood

Gli anelli di fidanzamento delle celebrità di Hollywood

Le dive di Hollywood ed i loro anelli di fidanzamento, le donne più invidiate del mondo ed i loro gioielli: chi non ha mai sognato di trovarsi al loro posto? Chi non si è mai sorpresa con la testa tra le nuvole a tentare di immaginare le scelte dei loro partner in fatto di monili? Cerchiamo allora di soddisfare qualche piccola curiosità: attenzione però ai possibili picchi di invidia…

La diva dagli occhi viola: Liz Taylor

Cominciamo con qualcuna che di anelli di fidanzamento se ne intendeva veramente (con 8 matrimoni alle spalle è impossibile non accumulare una certa esperienza in materia!): Elizabeth Taylor. La diva dagli occhi viola ricevette il suo primo gioiello importante a soli 18 anni. Naicky Hilton all’epoca le regalò uno splendido anello in platino sormontato da un bel diamante da 4 carati. Il pregio di questo gioiello non bastò però a tenere la star al suo fianco. Dopo appena un paio di anni di vita coniugale infatti la diva convolò nuovamente a nozze sfoggiando sul suo anulare sinistro un pregevole zaffiro Cabochon ed un diamante regalatole da Michael Wilding.

Stavolta la coppia sembrava essere un po’ più affiatata e Liz ci mise ben 5 anni a trovare un nuovo marito. Si trattava di Mike Todd che la conquistò con un brillante a dir poco impegnativo (quasi 30 carati per 92 mila dollari di valore). Nemmeno questa storia d’amore fu però quella definitiva. Il poveretto morì infatti qualche anno dopo a seguito di un brutto incidente stradale. Fu allora la volta di Eddie Fisher, curiosamente (ma non troppo) l’amico più fidato del povero Mike che, tanto per non sostenere inutili confronti, deviò dal coro e regalò a Lizzy un bel bracciale di diamanti.

Galeotto fu però il set di Cleopatra sul quale la diva dagli occhi viola conobbe Richard Burton suo unico vero amore. Archiviato anche Eddie, l’attrice accettò così il dono del collega, una bella parure firmata Bulgari composta da una discreta (si fa per dire) collana realizzata in platino su cui sono stati incastonati ben 16 smeraldi da oltre 60 carati l’uno, qualche diamante e varie pietre preziose: scusate se è poco insomma! Richard Burton, consapevole dell’amore sviscerato che la sua donna aveva per i gioielli, le regalò anche il famoso Krupp Diamond ed un Cartier da 68 carati, venduto per beneficienza dopo il loro divorzio.

La donna perfetta: Marilyn Monroe

Anche Marylin Monroe ebbe diversi mariti, ma i suoi partner possederono gusti un po’ più sobri rispetto a quelli rintracciabili nei compagni di Liz Taylor. Joe Di Maggio ad esempio si limitò ad una semplice fedina Eternity realizzata in platino ed arricchita da 35 diamanti.

Grace Kelly: l’attrice regnante

Grace Kelly calcò per un certo periodo della sua vita le scene dei più noti set di Hollywood poi, sposato il principe Ranieri di Monaco, dovette abbandonare la carriera dato che la rigida etichetta di corte non avrebbe mai ammesso che la first lady continuasse a svolgere indisturbata il suo lavoro.

Fu un dolce addio alle scene, alleggerito da un anello abbastanza modesto prima e da un Cartier di platino poi. Su quest’ultimo gioiello davano bella mostra di sé due grossi diamanti. L’anello venne indossato da Grace Kelly sul set del suo ultimo film (probabilmente non a caso): Alta società.

Ed a proposito di principesse…

Permetteteci di allontanarci un attimo dai riflettori di Hollywood e di parlare di altre due principesse che hanno saputo conquistare il cuore dei loro sudditi: Diana Spencer e Kate Middleton.

Charles impalmò lady D infilandole al dito un Garrand (ereditato dai figli, oggi viene spesso indossato da Kate Middleton) che ad oggi dovrebbe valere poco meno di 400 mila euro con tanto di zaffiro e diamanti. L’anello non mancò di destare scandalo perché la principessa decise di acquistarlo consultando un catalogo e quindi evitando di comprare per sé un pezzo unico degno di una regnante o comunque di una persona del suo lignaggio. E a proposito di cataloghi, sicuramente a questo punto starete pensando di sfogliarne uno, che evidentemente però contenga gioielli molto meno costosi. E se i prezzi fossero ancora proibitivi sappiate che è possibile acquistare gioielli acquistati da privati e rimessi a nuovo con tecniche di rigenerazione che permettono, come potete vedere a questa pagina www.relusso.com/marche-di-gioielli/gioielli-tiffany-co di risparmiare parecchio sul prezzo finale.

Invidiata non solo per i gioielli: Angelina Jolie

Un’altra donna invidiata parecchio da molte rappresentanti del suo stesso sesso è sicuramente Angelina Jolie. Stare al fianco di Brad Pitt è infatti il sogno nascosto (nemmeno troppo bene a dire il vero) di molte fanciulle, ma se al quadretto aggiungiamo un anello di fidanzamento firmato Robert Procop l’invidia è doppia.

Tanto per rosicare un po’ di più sottolineamo anche che il bel divo di Hollywood tenne impegnato il designer di gioielli per ben un anno prima di autorizzarlo a dar vita ad una delle creazioni per lui pensate (l’anello doveva essere perfetto). Il colmo di tutta la vicenda? Angelina non indossò quasi mai il gioiello: alcune voci di corridoio affermano che non le sia mai piaciuto!