Elizabeth Taylor

Le 8 più importanti attrici di Hollywood di tutti i tempi

Chi sono le più grandi attrici di Hollywood? Quali sono i loro film più famosi e quanti premi hanno vinto durante la loro carriera? Esploreremo la vita privata e la carriera cinematografica dei “mostri sacri” che hanno calcato la passerella rossa.

Bette Davis

Bette Davis

Una delle più grandi attrici di tutti i tempi, il cui fascino ha incantato per decenni. Candidata ben undici volte al Premio Oscar, lo vinse come attrice protagonista per Paura d’Amare, nel 1936, e per Figlia del Vento, nel 1939.

Più che un’attrice, la David è stata un personaggio, un’icona importantissima per Hollywood. La sua fama riecheggia ancora oggi: l’American Film Institute l’ha decorata al secondo posto tra le più grandi attrici della storia del cinema.

La sua infanzia fu segnata dal grande amore e dalla passione per il mondo della recitazione: tuttavia, fece molta gavetta prima di arrivare sull’Olimpo delle grandi star. Tuttavia, i suoi ultimi anni furono segnati da solitudine e da un tumore al seno: ebbe anche un ictus e un infarto. Spirò nel 1989, da sola.

Audrey Hepburn

Audrey Hepburn

Tutti conoscono la Hepburn. I suoi film sono tutt’oggi un punto di riferimento per le giovani attrici. La sua carriera cinematografica vanta alcuni dei titoli più importanti di tutti i tempi, come Vacanze Romane, Sciarada, Sabrina e Colazione da Tiffany. Questi film sono solo alcuni dei più importanti, ma possiamo ricordare anche Come rubare un milione di dollari e vivere felici e My Fairy Lady.

La Hepburn nacque a Bruxelles nel 1929. Viene ricordata come una persona umile, semplice, di povere origini. Una sua amica rivelò che, negli anni della gavetta, la Hepburn, che possedeva un solo foulard, lo riutilizzava in modi così creativi da non sembrare mai lo stesso.

Oltre ad essere un’attrice, la Hepburn fu anche una ambasciatrice ufficiale dell’Unicef: ricevette la nomina nel 1998. Il suo lavoro umanitario l’ha resa una persona ancora più grande di quanto già non fosse. Dedicò gli ultimi anni della sua vita alle cause più importanti, lottando per i diritti di tutti.

Meryl Streep

Al solo sentirla nominare, possiamo già avvertire un brivido lungo la schiena. Detiene attualmente il record di candidature come migliore attrice ai Premi Oscar, il più importante riconoscimento del mondo del cinema. Non passa anno senza che la Streep venga nominata, insomma.

Ne ha vinti ben tre, nel 1979 per Kramer contro Kramer, nel 1982 per La Scelta di Sophie e nel 2012 per The Iron Laady. È considerata una delle attrici più poliedriche: la sua capacità innata di interpretare ruoli drammatici e ruoli comici la rende semplicemente un’icona della recitazione.

Grace Kelly

Grace Kelly

L’indimenticabile principessa ha donato molto al mondo del cinema. Famosa per la sua classe e la sua eleganza, Grace Kelly ha fatto i suoi primi passi nella recitazione molto presto. In pochi anni, infatti, raggiunse l’apice: nel 1955 vinse l’Oscar come Migliore attrice protagonista per il suo ruolo in La Ragazza di Campagna.

L’anno successivo divenne la consorte del Principe Ranieri III: la sua favola la portò lontano dal grande schermo. La prematura scomparsa, avvenuta in un incidente d’aiuto, segnò un periodo molto buio per la famiglia Ranieri.

Elizabeth Taylor

 

Ci troviamo di fronte a un altro grande “mostro sacro” del cinema, che riuscì a strappare per ben due volte l’Oscar alla Migliore attrice protagonista. Elizabeth Taylor viene ricordata per avere interpretato Venere in Visone e Chi ha paura di Virginia Woolf?

Un’attrice il cui nome genera ancora oggi ammirazione, la Taylor recitò per gran parte della sua vita, trascorrendo le sue giornate sul set e in impegni filantropici. Oltre al suo amore innato per l’umanità, viene tutt’oggi venerata da moltissimi fan.

Purtroppo, negli ultimi anni, dopo comunque una vita felice, cominciò a soffrire di cuore. È morta nel 2011, attorniata dall’affetto dei suoi cari.

Marilyn Monroe

Marilyn Monroe

La storia della Monroe è difficile da riassumere in poche parole: la sua vita è stata costellata sì da successi, ma anche da infelicità e da tristezza. Ad oggi, è forse l’icona del cinema per eccellenza, la diva che è entrata nelle nostre case con il suo grande cuore e il suo fascino eterno.

Alcuni tra i suoi ruoli più famosi li ha avuti in Gli uomini preferiscono le bionde, A qualcuno piace caldo e Come sposare un milionario. La sua carriera cinematografica è stata invidiabile e la sua bellezza è tutt’oggi guardata con stupore.

Purtroppo, la Monroe se ne è andata a soli 36 anni, nel fiore della sua età, per un’apparente suicidio: overdose di barbiturici. La leggenda che ruota attorno alla sua morte è uno dei più grandi misteri di Hollywood.

Shirley McLaine

La sua vita si è svolta per gran parte nei set cinematografici. Ricordata come tra le attrici più promettenti, la McLaine vanta collaborazioni nei film più importanti del mondo di Hollywood. Continua a recitare tutt’oggi, nonostante l’età – è nata nel 1934 – e, anzi, per la sua bravura e il suo talento naturale è l’attrice a cui si può chiedere ogni tipologia di ruolo, senza distinzoni.

È stata candidata per ben cinque volte al Premio Oscar.

La sua è attualmente la carriera più longeva: la McLaine calca le scene da oltre sessant’anni.

Vivien Leigh

Indimenticabile nel suo ruolo in Via col Vento, la Leigh non poteva assolutamente mancare nella lista delle più grandi attrici di tutti i tempi. Anche la sua carriera è leggendaria: morta a soli 53 anni per colpa della tubercolosi, recitava da oltre trent’anni. Cominciò a tre anni, calcando le scene del teatro. La sua vita fu una successione di successi, intervallata, purtroppo, da una patologia che non le lasciava scampo: le era stato diagnosticato il disturbo bipolare.

Vinse ben due Oscar come Migliore attrice, per i film Un tram chiamato desiderio e l’indimenticabile Via col Vento.