Lavare le finestre

Pulire, purificare e profumare la casa: è primavera!

Le belle giornate di primavera non solo ci fanno venire voglia di passeggiate all’aria aperta ma anche di fare delle grandi pulizie della casa. Ci sono alcune operazioni anche piacevoli, come quelle di riporre con tutta calma i caldi maglioni che ci hanno tenuti caldi in inverno e altre più dure come per esempio pulire i vetri.

Per pulire la casa non è necessario utilizzare sempre detersivi chimici che possono dare allergie e non sempre rispettano l’ambiente. Molti sono i metodi naturali per pulire la casa in economia e nel rispetto della natura e dell’ambiente che ci circonda senza creare rifiuti tossici.

Come pulire il pavimento in modo ecologico

La natura spesso ci offre rimedi ecologici e verdi che però nessuno conosce oppure che sono stati dimenticati in questi anni in cui tutto è diventato usa e getta. Per pulire i pavimenti se non sono molto sporchi a volte basta solo l’acqua calda, ma se hai un bambino in casa e devi avere pavimenti super brillanti e puliti puoi mettere in un pentolino 170 ml di olio di soia con 5 grammi di cera d’api, farlo scaldare a bagnomaria, poi riempire una ciotola di 200 grammi di segatura di legno e mescolare la miscela ottenuta mescolando bene in modo che si amalgami tutto.

Quando il composto fatto con la segatura, l’olio di soia e la cera d’api è ben amalgamato lo puoi stendere sul pavimento per pulirlo bene togliendolo poi con una scopa. Se invece i tuoi pavimenti sono fatti di un bellissimo e costosissimo marmo, un sistema naturale per togliere eventuali macchie è utilizzare un sacchettino di tela pieno di sale e leggermente inumidito. Il parquet può essere lucidato con 5 grammi di cera d’api, 15 ml di olio di soia e 25 ml di olio di lino.

Questi sono solo alcuni metodi ecologici per pulire il pavimento rispettando l’ambiente ed evitando pericolose allergie soprattutto per i bambini più piccoli.

Metodi ecologici per pulire le finestre

Con questi metodi casalinghi farai un pò più di fatica a pulire e rendere splendenti i vetri ma almeno saprai di aver rispettato l’ambiente e di non aver problemi di allergie o simili. Per recuperare energia si possono utilizzare i pulivetri che riducono tempo e fatica grazie al manico, in alcuni modelli anche telescopico. Tra l’altro, come scritto su esconti.it, i pulivetri consentono di arrivare nei punti più alti delle finestre evitandoci l’uso della scala e aumentando quindi la sicurezza.

Per pulire e rendere splendenti i vetri basta un litro d’acqua e una tazza di aceto. Dopo aver bagnato bene i vetri con questo composto asciuga con un panno bianco. Anche la patata cruda può essere utile per pulire le finestre strofinandola bene, sciacquando con dell’acqua e poi asciugando bene. In alternativa se hai dei quotidiani vecchi puoi bagnarli un pò e pulire i vetri con quelli.

Oli essenziali: quali usare per profumare la casa

Una casa pulita e profumata è il sogno di tutte le donne, ma a volte i detersivi non sono proprio il massimo e possono causare allergie.
Cosa usare allora per pulire e profumare la vostra bella casa?
Magari avete ospiti e non volete che si senta l’odore forte dell’ammoniaca o o del detergente chimico. Come fare?

Gli oli essenziali sono naturali e non inquinano, quindi super ecologici. Naturalmente costano un pò rispetto ai detersivi tradizionali, ma volete mettere la soddisfazione del profumo di lavanda, rosa o sandalo rispetto a quello insignificante del detersivo?

Oli essenziali

L’albero del tè può essere utilizzato per pulire le superfici o per disinfettare il bidone della spazzatura, come anti fungo e anche per le piante. Il bergamotto che ha un profumo super esotico e sensuale serve per pulire il frigorifero, la lavastoviglie, la lavatrice ed è anche un ottimo deodorante per le scarpe.

La lavanda con il suo soave profumo che ricorda l’estate, può essere usata per pulire e disinfettare i pavimenti o altre superfici, ma allontana anche le mosche e le tarme, stimola la crescita delle piante e può essere usata anche per pulire il frigorifero.

Per la pulizia della casa con gli oli essenziali puoi utilizzare il timo bianco per le superfici in generale e per le finestre dell’olio essenziale di limone o di limetta.

Questi sono solo alcuni degli oli essenziali che si possono usare per rendere più pulita, profumata e disinfettata la vostra casa, che sarà sicuramente più accogliente ed ecologica.

Conclusioni

Visto che la tecnologia ha raggiunto livelli sempre più alti non dimenticate che per le pulizie della casa potreste farvi aiutare dalla domotica: dai robot aspirapolvere a quelli lavavetri, fino ad arrivare alla pattumiera intelligente.

A proposito di pattumiera, ricordate di fare sempre la raccolta differenziata dividendo la plastica dalla carta, dall’umido e dal secco e recuperando i barattoli che utilizzate per le pulizie.

 

Pubblicato in Casa